Valdichiana Aretina

Il nostro territorio è fatto di case sparse e piccoli paesi. Durante il lockdown i servizi socio-sanitari avevano il bisogno urgente di raggiungere tutti i cittadini. Senza il contributo delle associazioni, non saremmo mai riusciti a farlo così bene”. (Roberto Pulcinelli, direttore della SdS)


“Nel nostro Comitato c’è amicizia, dialogo e rispetto. Tutti cercano di mettersi nei panni degli altri, e alla fine troviamo sempre un accordo”.
(Benedetto Parisi, coordinatore del Comitato di Partecipazione).

Nel “granaio dell’Etruria”, 5 Comuni e la Azienda USL Toscana Sud-Est collaborano nell’amministrazione dei servizi socio-sanitari.

A nord della valle di origine alluvionale, che si estende per oltre 100 km dalla provincia di Arezzo fino a quella di Siena, la zona-distretto della Valdichiana Aretina sorge su terreno collinare.

 

Famosa anima agricola della Toscana, la zona della Valdichiana è oggi interessata da profonde trasformazioni demografiche e sociali. Dal Profilo di Salute recentemente tracciato dai tecnici di zona emerge il quadro di una popolazione sempre più anziana e sempre più sola: gli ultrasessantacinquenni sono ormai più dei bambini in tutti i comuni della zona, e di questi il 24% vive da solo.

 

Il Comitato di Partecipazione zonale conta 11 soggetti. Essendo la Consulta del Terzo Settore una prerogativa delle Società della Salute, il Comitato è l’unico istituto di partecipazione della Valdichiana Aretina.

Cortona, Castiglion Fiorentino, Foiano, Lucignano, Marciano.

ASL Sud-Est

V.O. Associazione Volontari Ospedalieri

AMICI DELL'ANT ITALIA

Associazione Autismo Arezzo Onlus

AIMA-AR Associazione Italiana Malattia Di Alzheimer

P. A. Associazione Paratetraplegici Aretini

Associazione Volontaria Diabetici Valdichiana

Centro Di Psicologia e Neuropsicologia Clinica

Cittadinanzattiva Toscana onlus

Federconsumatori della Provincia di Arezzo

"Amici di Francesca" ONLUS

calendar
Prossimo incontro

Sperimentazione del progetto (data da destinarsi)

Avanzamento dei lavori
Preloader
  • Analisi del Contesto

    I partecipanti collaborano alla definizione dei fabbisogni formativi e informativi del Comitato, condividono le priorità di intervento a livello locale ed individuano gli ulteriori attori e risorse del territorio da coinvolgere nelle fasi successive.

    • Incontro conoscitivo
    • Laboratorio di esplorazione apprezzativa
    • Laboratorio di problem setting
  • Capacitazione dei Comitati

    I membri dei Comitati di Partecipazione di tutti i territori coinvolti partecipano a un percorso formativo comune che avrà l’obiettivo di trasferire tutte le competenze necessarie a coinvolgere ed attivare la comunità locale in ottica collaborativa nella cornice delle politiche socio-sanitarie zonali.

    • 3 incontri generali
    • 3 incontri tematici
  • Formazione degli Attivatori di comunità

    • Pubblicazione di una manifestazione d’interesse
    • Selezione delle candidature
    • 3 workshop di formazione per i selezionati
  • Progettazione partecipata

    • Pubblicazione di una manifestazione d’interesse
    • Selezione delle candidature
    • 4 laboratori di progettazione partecipata
  • Test

    • Implementazione dell’intervento
    • Sessioni di raccolta feedback
    • Riprogettazione della soluzione
  • Messa a sistema delle esperienze

Diario di Bordo

Progettazione partecipata: le cinque sperimentazioni in corso

Alta Val di Cecina Valdera Il contesto Gli abitanti del territorio hanno difficoltà ad informarsi su quali servizi sono offerti dalle associazioni locali in ambito …

LEGGI IL RESTO →

La progettazione partecipata in Valdichiana Aretina

Si sono concluse lo scorso martedì 13 luglio le attività di progettazione partecipata nella zona Valdichiana Aretina. Nelle fasi precedenti del percorso, il Comitato di …

LEGGI IL RESTO →

Gli incontri di capacitazione dei Comitati: realizzarsi appieno, per realizzare la L.R. 75

Gli incontri di capacitazione dei Comitati: realizzarsi appieno, per realizzare la L.R. 75   Spesso i rappresentanti che arrivano a far parte dei Comitati di …

LEGGI IL RESTO →
Come posso partecipare?
Invia la tua candidatura come attivatore di comunità!

Tutti possono contribuire a migliorare la partecipazione alle scelte di salute del territorio diventando Attivatori di Comunità volontari e prendendo parte alle attività del progetto.

La sperimentazione in corso

Il contesto

L’emergenza pandemica ha eliminato o fortemente compresso le occasioni di socializzazione, svantaggiando in particolare i soggetti in età avanzata.

La soluzione

Un percorso di attivazione e invecchiamento attivo della popolazione ultrasessantacinquenne, fondato sull’attivazione degli anziani in favore degli anziani, dei giovani in favore degli anziani, e degli anziani in favore dei giovani. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo di cookie tecnici presenti Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi